benvenuti
progetti
 
erasmus plus
Approvato il nuovo Progetto Europeo Erasmus Plus 2017-2020
Paesi partners : Belgio (coordinatore), Italia, Guadaloupe, Svezia, Inghilterra, Islanda, Bulgaria e Turchia.
Argomento : l'utilizzo delle nuove tecnologie nell'ambito della didattica
Titolo : Tomorrow's School for all Starts Today
Rappresentante legale del progetto sarà la Preside Maria Angela Rebecchi; coordinatrice l'insegnante Luciana Crociati.
clicca per vedere i dettagli del progetto erasmus
 
PROGETTI ANNO SCOLASTICO 2016/2017
Novembre Laboratorio Farfalle
Laboratorio volto alla realizzazione di teche per l’allevamento di insetti stecco e farfalle. I ragazzi imparano a prendere misure e costruire un parallelepipedo di legno, con incastri e cerniere per l’osservazione di insetti. (due incontri da tre ore e mezzo ciascuno)
Dicembre Scuola d'amare
Laboratorio d’introduzione all’attività della subacquea ricreativa. Vengono introdotti concetti di ecologia marina e mostrati filmati di immersioni svolte con respiratore ARA. In piscina i ragazzi hanno modo di utilizzare l’attrezzatura specifica e scegliere, eventualmente, di accedere al brevetto di primo livello, con uno sconto rivolto agli studenti frequentanti l’Istituto comprensivo di S.Stefano. (due incontri, uno di teoria della durata di un’ora e mezza e uno pratico della durata di un’intera mattinata)
  Tiro a segno
Introduzione ai principi della dinamica attraverso lo sport del tiro a segno. Vengono anche analizzate e messe in evidenza  le caratteristiche psicofisiche del tiratore: la capacità attentiva e di concentrazione. Vengono proposte lezioni di prova da svolgersi presso il TSN di Sarzana. (due incontri di due mattinate, una per la parte teorica, una per quella pratica)
 
Gennaio Laboratori presso ITIS
Febbraio
“La cellula”, “La chimica dell’indagine investigativa” “l’elettromagnetismo” “La cinematica” “la chimica dell’alimentazione” (mattinate svolte presso l’Istituto tecnico di La Spezia)
  Matematicamente
Giochi matematici volti allo sviluppo delle capacità intuitive e logiche (un pomeriggio di tre ore)
Marzo Il pendolo nelle scienze e nell’arte
Progetto di continuità svolto con la classe quinta di belaso. Primo esperimento: il pendolo per dimostrare la rotazione terrestre.
Secondo esperimento: opere d’arte con il pendolo. Laboratorio pratico dove ai ragazzi è stato richiesto di realizzare un pendolo “artistico” ossia un pendolo ( con bottiglia di plastica, spago, pesetto, traforatrice, forbici) contenente del colore a tempera in grado, oscillando, di disegnare ellissi mono o multicolore su teli di carta poggiati sul pavimento.
Aprile Progetto rafting
Avvicinamento allo studio della fisica (le leve) e delle scienze naturali (ecologia del fiume) attraverso l’attività sportiva. I ragazzi saranno chiamati a lavorare e cooperare in gruppo per svolgere un’attività sportiva non molto conosciuta ma  tipica del nostro territorio. Amare e conoscere il fiume per rispettarlo e proteggerlo. (quattro uscite giornaliere)
 
 
Alcune immagini dei progetti    
     
 
 
 
     
 
panino solidale I plessi "29 Novembre" di Ponzano Belaso e "C. Arzelà" di Ponzano Madonnetta promuovono e realizzano da alcuni anni il pregetto "Il panino solidale" perchè ritengono importante la finalità educativa della solidarietà che fa "essere prossimi" anche a "lontani " bisogni.
Nel link relazione e disegni del progetto
erasmus plus
L'I.C. di S.Stefano Magra partecipa al Progetto Europeo Erasmus Plus 2015-2017
clicca per vedere i dettagli del progetto erasmus
 
 
Istituto Comprensivo Santo Stefano di Magra ISA 12
Scuola Primaria “29 Novembre” Belaso
SEGUIMOS EN CONTACTO
PROGETTO INTERCULTURALE ITALIA/SPAGNA
PROGETTO ARGOMET-AZIONE
progetto argomentazione
STAR BENE A SCUOLA
Il progetto ha come finalità, come si legge in “Per una nuova cittadinanza” dalle “Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione”, la generazione di una “ diffusa convivialità relazionale, intessuta di linguaggi affettivi ed emotivi” per “promuovere la condivisione di quei valori che fanno sentire i membri della società come parte di una comunità vera e propria “.

Per questo motivo un team di psicologhe con professionalità ed esperienze comprovate, ma diversificate, affianca il corpo docente nelle situazioni in cui la relazione docente-discente, o docente-genitore è resa complessa da variabili quali disagio, comportamenti non idonei, bullismo, cyber bullismo. Il contesto educativo deve infatti essere il più sereno e positivo possibile.

Inoltre il team interviene nei rapporti scuola famiglia, dove è necessario un interlocutore esterno che possa mediare nei problemi di comunicazione e di riconoscimento di ruoli e funzioni, da una parte della componente docente e dall’altra della potestà genitoriale.

In questo modo il team interviene nel compito  della scuola che affianca  al compito “dell’insegnare ad apprendere” quello “dell’insegnare ad essere”.

Per raggiungere la sopraindicata  finalità il team delle psicologhe può intervenire parlando con i docenti dei Consigli di Classe e poi con i genitori, o viceversa a seconda dei casi. Le psicologhe possono decidere, concordando con genitori e docenti, anche un intervento nella classe per fare acquisire agli alunni, attraverso discussioni o giochi di ruolo su regole, la consapevolezza della necessità dell’imparare ad essere persone responsabili e rispettose.
Questi interventi sono effettuati con la consapevolezza che “la promozione e lo sviluppo di ogni persona stimola in maniera vicendevole la promozione e lo sviluppo delle altre persone: ognuno impara meglio nella relazione con gli altri”.

I compiti del team comprendono anche uno lo sportello di ascolto rivolto ad alunni, genitori e docenti per un aiuto nei problemi individuali , ma soprattutto per risolvere i dubbi che spesso sorgono rispetto all’ambito delle competenze nel difficile compito di “formare i cittadini del domani”, riconoscendo che il fattore tempo è fondamentale, visto che la “scuola è luogo in cui il presente è elaborato nell’intreccio tra passato e futuro tra memoria e progetto”.

calendario sportello di ascolto

Programma 2013 / 2015
per visionare le attività del progetto collegarsi al link: europeizziamoci.blogspot.com  
In cosa consiste il progetto Comenius:
IIl gioco e’ un elemento essenziale
per la vita
Otto scuole europee si uniscono attorno ad un progetto pedagogico attraverso il gioco:
il fair play, la comunicazione, lo spirito di gruppo sono valori importanti della vita che vogliamo incoraggiare attraverso questo progetto.
L’obiettivo principale e’ formare cittadini europei che rispettino questi valori nella societa’.
 
L'istituto conprensivo Santo Stefano Magra Isa 12 aderisce al progetto Comenius
Alleghiamo il programma 2013 / 2015

Progetto CLIL /eTwinning
Educazione artistica in lingua inglese
Il progetto mira ad incoraggiare l’apprendimento delle lingue e il dialogo interculturale; e fornire agli alunni competenze linguistiche più spendibili, specialmente nelle attività pratiche.
progetti precedenti
   
 
 
Copyright © 2013 Comprensivo Santo Stefano Magra Isa 12 - Via Tavilla, 46 - 19037 Santo Stefano Magra (SP) - Tel. 0187 699220 Fax 0187 699220
Pec: spic807003@pec.istruzione.it - email: spic807003@istruzione.it - Cod. Fisc.: 81003070117 Iban CARISPE - IT 11 E 06030 49830 000046371383
Accessibilità Privacy Note legali URP cookie policy